La Migliore Soundbar

 

La soundbar rappresenta la ciliegina sulla torta che completa il nuovo televisore con schermo ultrapiatto. Sì perché, com’è noto, questi dispositivi hanno bisogno di un aiuto esterno per rendere al massimo in quanto a risoluzione del suono. Esistono diverse combinazioni di casse e amplificatore per televisioni e altri dispositivi simili, ma il mare magnum di offerte rende la vita difficile a chi non è poi così appassionato di tecnologia e rischia di naufragare tra le sigle e le accresciute potenzialità delle TV. Per non rischiare un cattivo investimento ed essere sicuro di spendere bene il tuo denaro devi puntare direttamente a quelle soundbar che hanno soddisfatto altri acquirenti. Per sapere quali sono dai un’occhiata alla nostra classifica che trovi di seguito. Ma se il tuo tempo è prezioso e vuoi saltare dritto al dunque, scopri tutte le caratteristiche che fanno grandi i primi due modelli della nostra selezione. Il nome è già di per sé una garanzia e anche questa Samsung HW-J355/ZF non delude in quanto a prestazioni offerte a un costo più che ragionevole. La concorrente Sony HT-CT180 dà filo da torcere al modello coreano grazie alla qualità dei materiali impiegati e alla purezza del suono in uscita.

 

 

Prodotti più apprezzati – Tabella di confronto

 

 

 

Guida per scegliere la migliore soundbar del 2017

 

Una delle pecche salienti dei televisori piatti è la qualità del loro audio visto che i produttori delle migliori marche, per garantire uno spessore sempre più ridotto, hanno sacrificato la qualità degli altoparlanti.

Se però sei appassionato di cinema o, in generale, vuoi guardare la Tv godendo di una qualità superiore, ti consigliamo di acquistare una soundbar, un dispositivo pensato per incrementare e amplificare parlato, effetti o colonna sonora di una trasmissione o di un lungometraggio. Per districarti nell’offerta di apparecchi presenti su mercato, consulta la nostra guida all’acquisto così scegliere sarà più facile.

A.1 Soundbar

 

Con o senza subwoofer

La gamma di soundbar in vendita sul mercato è piuttosto ampia e, mettendo a confronto prezzi e caratteristiche tecniche, non sarà un problema trovare un prodotto che abbini le funzionalità e la qualità desiderate a un costo proporzionato alla tua capacità di spesa.

Una delle prime discriminanti, che si colloca ai vertici della classifica degli aspetti da considerare anche nell’ottica del risparmio, è quella di decidere se desideri un modello composto solo dalla barra da posizionare sotto al televisore o se optare per uno che in confezione ospita anche un subwoofer. In questo caso ti garantirai un audio più corposo, in particolare per quanto riguarda i bassi, ma dovrai entrare nell’ordine di idee di sostenere un esborso economico superiore. Nel caso delle barre prive di subwoofer, invece, l’audio risulta meno rotondo (comunque una spanna superiore a quello standard del Tv) ma il prezzo più a buon mercato.

Un’ultima e più costosa opzione è rappresentata dagli apparecchi che possono essere utilizzati collegati a una serie di casse aggiuntive, da un minimo di due a un massimo di sette. In questo modo potrai riprodurre l’esperienza audio tipica degli impianti home theatre. Valuta però lo spazio di cui disponi e la fattibilità dei collegamenti tra televisore, subwoofer, soundbar e casse.

 

Il Dolby Digital

Il dialogo tra la soundbar e la fonte sonora, sia essa un lettore dvd o Blu-ray, un decoder satellitare, una console o un televisore, passa attraverso una serie di collegamenti. È dunque indispensabile che il modello che acquisterai sia dotato di entrate e uscite a sufficienza.

Tutti i modelli delle migliori marche vantano una porta Hdmi e un ingresso ottico che consentono di collegare i dispositivi di nuova generazione e gestire la qualità audio garantita dai protocolli sonori Dolby Digital e Dts. In questo modo potrai davvero godere dell’audio nella sua massima espressione.

Tieni in considerazione che ci sono soundbar di ogni forma e dimensione perciò valuta, anche leggendo le nostre recensioni, quale è in grado di soddisfare il tuo orecchio e… il tuo occhio, visto che presumibilmente la collocherai in bella vista.

A.2 Soundbar

 

Senza fili

Al di là del dialogo via ingressi ottici o Hdmi, le soundbar di nuova generazione sono tutte dotate di tecnologia Bluetooth. In questo modo ampliano la loro capacità di connessione sia con un subwoofer, sia con eventuali altoparlanti aggiuntivi, il tutto in modo wireless, snellendo il salotto dalla presenza di cavi spesso antiestetici.

Ma la presenza del Bluetooth permette di sfruttare la barra anche come uno speaker, visto che potrai metterla in contatto con smartphone, tablet e lettori Mp3 e farli diventare sorgenti sonore. In questo modo potrai riprodurre la tua musica preferita archiviata nella loro memoria di storage.

Mettendo in comparazione i vari modelli di soundbar noterai come ormai il Bluetooth sia una feature standard negli apparecchi più recenti, che non incide in alcun modo sul prezzo di vendita. Meglio dunque optare per una barra che ne sia dotata per incrementare le sue possibilità di utilizzo.

 

Le migliori soundbar

 

Le soundbar sono dispositivi pensati per incrementare la qualità d’ascolto di film, serie e programmi televisivi. Rispetto ai sistemi home theatre hanno il vantaggio di dimensioni più compatte e di prezzi mediamente più accessibili.

Qui di seguito ti proponiamo le recensioni dei migliori modelli venduti online, che abbiamo messo in comparazione in una sorta di classifica di quanto di meglio puoi trovare sul mercato.

 

 

Samsung HW-J355/ZF

 

1.Samsung HW-J355-ZFLa qualità dei prodotti hi-tech Samsung è ormai una certezza e non stupisce, dunque, che a nostro giudizio la migliore soundbar del 2017 nonché il nostro principale consiglio d’acquisto sia un modello dell’azienda sudcoreana.

Si tratta di un apparecchio 2.1 formato da una barra dallo spessore contenuto (meno di 60 millimetri) abbinata a un subwoofer passivo con il quale dialoga senza fili e che si occupa di accentuare la resa dei bassi. Gestisce senza problemi l’audio Dolby Digital e Dts nonché tutti i più diffusi formati audio compressi. Grazie alla presenza del Bluetooth, inoltre, potrai utilizzarla anche come altoparlante per riprodurre la musica archiviata sullo smartphone.

Con un’app dedicata puoi controllare e cambiare le impostazioni da remoto, modificando la resa in base alle modalità d’ascolto (musica, cinema, sport). Nel caso tu disponga di un televisore Samsung, grazie alla funzione Soundshare, la soundbar si accoppierà istantaneamente con il Tv e potrai gestire entrambi con un solo telecomando.

Rivediamo adesso i principali vantaggi e svantaggi della soundbar proposta da Samsung che è stata estremamente apprezzato dai consumatori.

 

Pro

Qualità/prezzo: Si tratta di una soundbar molto sottile con subwoofer e 120 watt di potenza. Dispone di diverse funzioni tra cui Clear Voice per esaltare i dialoghi dei film. Il prezzo è ultra competitivo.

Bluetooth: La connettività Bluetooth supportata permette di collegare TV e soundbar senza fili per avere un ambiente più ordinato.

Telecomando: Se hai un TV Samsung potrai usare un solo telecomando per gestire entrambi i dispositivi.

USB e streaming: È presente la porta USB per collegare pen drive o altre memorie esterne. È anche possibile trasmettere musica in streaming da smartphone e tablet.

 

Contro

Bassi: La qualità dei bassi – che sarebbero troppo cupi secondo alcuni pareri – non ha soddisfatto tutti gli utenti.

Vai alle offerte migliore su Amazon.it

 

 

 

Sony HT-CT180

 

2.Sony HT-CT180Con un’altezza di soli 52 millimetri e un design sottile molto piacevole questa soundbar di Sony può essere inserita sotto lo schermo di qualunque televisore senza che ostruisca la visuale. In confezione trova posto un subwoofer wireless a diffusione frontale che può essere posizionato indifferentemente in orizzontale o in verticale e che si incarica di rendere il suono più corposo e gli effetti sonori più coinvolgenti.

Due le possibilità di dialogo senza fili grazie al Bluetooth e all’Nfc in modo da poter riprodurre wireless la musica che hai nella memoria di tablet, computer e smartphone. Tra le altre funzionalità offerte, da segnalare l’amplificatore digitale S-Master che incrementa la qualità dell’audio e la capacità di ricreare un audio surround virtuale con effetto cinema.

In una guida per scegliere la migliore soundbar, a nostro parere, non può mancare un prodotto dal prezzo aggressivo e, considerate le sue qualità, l’apparecchio dell’azienda giapponese si merita un posto nella nostra classifica.

Nella nostra guida per scegliere la migliore soundbar non poteva mancare un modello Sony. Riepiloghiamo le principali caratteristiche di questo suo nuovo modello.

 

Pro

Design: Il design della soundbar Sony non è solo molto piacevole esteticamente ma è anche funzionale perché, essendo sottile, occupa poco spazio e può essere collocato sotto lo schermo di qualunque TV.

Connettività: Viene supportata la connettività Bluetooth e NFC (per cui basta solamente avvicinare un dispositivo compatibile per collegarlo) per trasmettere musica da smartphone e tablet.

Subwoofer: Il subwoofer può essere posizionato sia in orizzontale che in verticale, a seconda delle varie esigenze di spazio, ed essendo wireless si connette alla soundbar senza il fastidioso cavo di collegamento.

Amplificatore: L’amplificatore S-Master migliora ulteriormente la qualità del suono e l’effetto surround.

 

Contro

Display: L’assenza del display non permette di capire qual è il livello del volume.

Vai alle offerte migliore su Amazon.it

 

 

 

Yamaha YAS-105

 

3.Yamaha YAS-105Yamaha è una delle migliori marche di soundbar e, più in generale, di prodotti dedicati all’audio tra tutte le aziende che abbiamo messo in comparazione in questa pagina. Il modello YAS-105 non fa che confermare quanto di buono ha sempre fatto il produttore, in virtù di una potenza totale di 120W che regala un suono dinamico pur mantenendo dimensioni compatte.

Si tratta di una soundbar priva di subwoofer esterno ma questo non significa che dovrai inevitabilmente scendere a compromessi per quanto concerne la qualità d’ascolto. I due diffusori integrati, infatti, hanno in aggiunta due subwoofer e due tweeter a cupola bilanciati, scelta che contribuisce a separare le frequenze medie dalle alte. Questo rende l’ascolto del sonoro di un film più dinamico e quello di un brano musicale più emozionante.

La YAS-105 può essere facilmente gestita da un’app gratuita disponibile per iOS e Android che permette l’impostazione dei programmi surround o della qualità audio da smartphone e tablet.

Ecco in sintesi quali sono le principali caratteristiche della soundbar Yamaha con il consueto link su dove acquistare il prodotto alla migliore offerta.

 

Pro

Salvaspazio: L’assenza del subwoofer – rimpiazzato da due diffusori integrati – riduce notevolmente l’ingombro occupato, l’ideale per chi ha poco spazio a disposizione in sala ed è alla ricerca di una soluzione salvaspazio.

Sottile: La barra ha un’altezza di appena 53 mm e dovrebbe posizionarsi tranquillamente sotto ogni TV.

Bluetooth e app: La connettività Bluetooth supportata e l’app dedicata permettono di ascoltare la musica del proprio dispositivo mobile e di gestire alcune funzioni direttamente da smartphone e tablet.

 

Contro

Equalizzazione: Le opzioni in termini di equalizzazione del suono sono poche.

Vai alle offerte migliore su Amazon.it

 

 

 

 

Panasonic SC-HTB8EG-K

 

Ecco una soundbar dal prezzo imbattibile: se stai cercando soprattutto il risparmio dalle un’occhiata, si tratta di uno dei modelli più economici che puoi trovare sul mercato.

Certo, le prestazioni non sono di livello superiore: 80 watt di potenza in uscita potrebbero non bastarti e non è possibile usare un solo telecomando per TV e soundbar ma i vantaggi non sono di poco conto.

La soundbar è molto sottile e compatta, se hai un TV di piccole dimensioni, per esempio un 32”, potrebbe essere la soluzione ideale. Il design ha una caratteristica forma inclinata e la soundbar può essere fissata anche a parete.

La tecnologia Bluetooth consente di ascoltare la musica con un audio migliorato anche dai dispositivi mobili come smartphone e tablet.

Non fa miracoli, ma il miglioramento dell’audio che consente la soundbar Panasonic è comunque evidente. Ecco una breve panoramica delle sue caratteristiche principali.

 

Pro

Economica: Difficile trovare una soundbar con un prezzo migliore di questo. Se vuoi soprattutto risparmiare, clicca sul link in basso per accedere alla migliore offerta.

Ingombro: L’assenza del subwoofer esterno e il design molto compatto rendono la soundbar perfetta per chi ha poco spazio a disposizione o ha un TV di piccole dimensioni.

Bluetooth: La connettività Bluetooth consente di ascoltare musica da smartphone e tablet senza doverli collegare fisicamente.

 

Contro

Cavo: Non è un modello wireless quindi va collegato al TV mediante cavo ottico.

Potenza: 80 watt non sono il massimo della potenza che puoi trovare sul mercato.

Vai alle offerte migliore su Amazon.it

 

 

 

LG LAS350B

 

4.LG LAS350BIl prezzo di vendita può essere una valida discriminante nello scegliere una buona soundbar e questo modello di LG è uno dei più economici tra quelli venduti online. Caratterizzata da una potenza di 120W e dall’audio Surround 2.1, questa barra può essere posizionata sotto a un televisore da 43 pollici in su oppure montata a muro grazie alle staffe incluse nella confezione di vendita.

L’apparecchio dialoga via cavo con un subwoofer ma è dotato di Bluetooth per riprodurre la musica da altre sorgenti sonore compatibili nonché, tramite la tecnologia Sound Sync Wireless, accoppiarsi in un istante con i televisori di LG che ne sono dotati.

Coloro che hanno già avuto modo di provare la soundbar dell’azienda coreana sono rimasti piacevolmente sorpresi dal rapporto tra qualità e prezzo ma in molti hanno fatto notare che avrebbero gradito trovare in confezione un cavo ottico, che invece va acquistato a parte.

Diamo adesso uno sguardo d’insieme ai principali pro e contro della soundbar LG recensita in alto.

 

Pro

Qualità/prezzo: Si tratta di un modello molto interessante perché viene proposto a un prezzo vantaggioso e mantiene un buon livello qualitativo generale.

Connettività: È presente la porta USB per connettere le varie memorie esterne ed è supportata anche la connessione Bluetooth per trasmettere musica da smartphone e tablet.

Sound Sync Wireless: Chi ha un TV LG può utilizzare la funzione Sound Sync Wireless per un collegamento senza fili. Non tutti i modelli sono però compatibili.

 

Contro

Cavo ottico: Nella confezione non è incluso il cavo ottico che quindi andrà acquistato a parte per poter utilizzare la soundbar.

Collegamento con filo: Se non hai un TV LG avrai bisogno del cavo per il collegamento perché la soundbar non è wireless.

Vai alle offerte migliore su Amazon.it

 

 

 

Philips HTL1190B

 

5.Philips HTL1190BPer rispondere all’esigenza di quale soundbar comprare puoi valutare questo modello proposto da Philips, privo di subwoofer ma comunque in grado di riprodurre un audio surround ricco e coinvolgente. Questo perché l’azienda olandese ha sviluppato degli algoritmi avanzati che, nella diffusione del sonoro, riescono a riprodurre le caratteristiche tipiche degli home theatre a 5.1 canali.

Oltre agli ingressi standard (ottico e Hdmi) e alla tecnologia wireless Bluetooth, l’apparecchio è dotato di un jack audio da 3,5 mm per collegare via cavo smartphone e lettori Mp3 ma anche di una porta Usb per inserire direttamente una pendrive e riprodurre la musica che hai archiviato.

Il prezzo di vendita estremamente economico e la buona resa in termini di pulizia dell’ascolto del parlato e delle colonne sonore sono due elementi da tenere nella massima considerazione e che ci hanno spinto a inserire il modello di Philips nella nostra classifica delle migliori soundbar del 2017.

Ricapitoliamo in breve i principali vantaggi e svantaggi della soundbar Philips, molto apprezzata per il buon rapporto qualità/prezzo.

Pro

Prezzi bassi: Se cerchi il modello più economico in circolazione dai un’occhiata a questo. Potrebbe essere la soluzione giusta per chi cerca il massimo risparmio.

USB e Bluetooth: Grazie alla porta USB e alla connettività Bluetooth supportata, sarà possibile godersi il contenuto di memorie esterne e di dispositivi mobili come smartphone e tablet.

 

Contro

Potenza: 40 watt di potenza in uscita potrebbero essere insufficienti per molti.

Bassi: Anche i bassi non paiono essere così potenti come ci si potrebbe aspettare.

Vai alle offerte migliore su Amazon.it

 

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (178 votes, average: 4.77 out of 5)
Loading...