Soundbar opinioni

 

Come scegliere le migliori soundbar del 2017?

 

Chi non sa rinunciare al piacere di un audio di grande qualità sa che il proprio televisore, anche se di ultima generazione, non sempre può garantire prestazioni all’altezza da questo punto di vista. Una soundbar può far fare un salto di qualità notevole. Già, ma quale acquistare?

Leggi la nostra guida, potrai farti un’idea più chiara sulle caratteristiche principali che ogni prodotto valido dovrebbe possedere per poi fare una comparazione tra quelli che sono, per noi, i migliori modelli del 2017.

Proviamo dunque a capire quali requisiti non dovrebbero mai mancare in una buona soundbar. Se sei un amante del bel design, i modelli disponibili nel 2017 sono per la maggior parte molto attraenti, hanno linee moderne ed eleganti e quindi è difficile imbattersi in un prodotto esteticamente sgradevole. Tuttavia vogliamo sottolineare la diffusione che stanno avendo le soundbar curve, l’ultima innovazione in fatto di design che potresti trovare molto interessante. Particolarmente scenografiche si rivelano le soundbar fissate a parete; in questo caso occorre controllare se nella confezione sono presenti anche le relative staffe per il supporto che, altrimenti, vanno acquistate separatamente.

Soundbar – Soundbar opinioni

È fondamentale che la soundbar disponga di un buon parco di connessioni. Generalmente si tratta di un dispositivo che viene acquistato per essere connesso al televisore migliorandone le prestazioni audio ma bisogna considerare che in casa potrebbero essere presenti anche sistemi come l’home theatre, console di gioco e vari lettori. Per poter collegare tutti questi apparecchi contemporaneamente alla soundbar sono necessari parecchi ingressi – USB, HDMI, analogico, ecc. – e quindi più ce ne sono meglio è.

Valuta se è presente il collegamento Bluetooth perché in questo modo sarà possibile associare più comodamente smartphone e tablet per godere dei contenuti archiviati con la maggiore qualità audio assicurata dalla soundbar.

Il collegamento wireless col televisore e l’eventuale subwoofer potrebbe essere la ciliegina sulla torta perché rappresenta la soluzione migliore dal punto di vista estetico: non occorrerà connettere nessun antiestetico cavo così che l’ambiente rimanga più ordinato.

Per quanto riguarda le prestazioni audio, oggi è possibile scegliere tra tanti modelli con diversi woofer integrati e subwoofer esterni che migliorano, potenziandola, la percezione dei bassi.

Infine le soundbar che simulano l’effetto surround non solo garantiscono un audio più coinvolgente ma hanno il vantaggio di occupare un ingombro molto più ridotto dei sistemi tradizionali con i vari altoparlanti sparsi per la casa, rivelandosi anche più facili da installare.

 

 

Samsung HW-J355/ZF

 

1.Samsung HW-J355 ZFSamsung ha abituato milioni di clienti in tutto il mondo a un livello qualitativo notevole e anche la sua soundbar non è da meno. Rispetto a tanti altri prodotti realizzati dall’azienda sudcoreana, qui il consumatore ha il vantaggio di avere un prezzo competitivo, l’ideale per chi non intende spendere una grossa cifra ma non vuole rinunciare alla qualità.

Chi già possiede un tv Samsung può ottenere i benefìci maggiori. In questo caso è possibile, per esempio, collegarlo alla soundbar in modalità wireless utilizzando la connessione Bluetooth senza quindi l’antiestetico cavo di connessione. Si potrà inoltre usare comodamente il solo telecomando del televisore per controllare il volume e l’accensione/spegnimento della soundbar.

Se invece si possiede uno smartphone o tablet Samsung, è possibile scaricare un’applicazione che abilita il proprio dispositivo mobile a controllare varie impostazioni, di base e personalizzate, come se fosse un vero e proprio telecomando. Tutto da un unico dispositivo.

Vai alle offerte migliore su Amazon.it

 

 

LG LAS350B

 

2.LG LAS350BSono diverse le caratteristiche che la maggior parte degli utenti ha trovato vantaggiose nella soundbar LG, a cominciare dal design molto sottile pensato per tv da 43” in su. Se hai un televisore di queste dimensioni, l’abbinamento si rivela perfetto. Le staffe in dotazione, inoltre, permettono l’installazione a parete che garantisce un aspetto ancora più scenografico.

La soundbar LG supporta la tecnologia Bluetooth per cui è possibile riprodurre via wireless i brani musicali presenti sul proprio dispositivo mobile e sfruttare quindi tutta la potenza di 120 watt del surround 2.1 canali. Questo tipo di connessione molto più comoda e pulita rispetto al fastidioso cavo è possibile anche tra la soundbar e il televisore LG eventualmente presente in casa.

Ultimo, ma non per ultimo, il costo: se il tuo budget è molto limitato, tieni la LG in grande considerazione perché il vantaggioso rapporto qualità/prezzo è l’arma vincente di questo modello.

Vai alle offerte migliore su Amazon.it

 

 

Bose® Solo 5

 

3.Bose Solo 5 TV Sistema Audio, NeroBose non è certo un marchio che ha bisogno di presentazioni. I suoi prodotti, probabilmente più costosi di altri concorrenti, assicurano però affidabilità e alte prestazioni. La soundbar Solo 5 è molto compatta, non ha subwoofer e quindi occupa un ingombro davvero ridotto, l’ideale se non hai molto spazio a disposizione accanto al televisore.

Facile da collegare, ha in dotazione un pratico telecomando universale che offre il vantaggio di controllare comodamente, oltre alla soundbar, anche tutti gli altri apparecchi come il televisore, Blu-ray, console giochi e altri lettori. Grazie alla tecnologia Bluetooth supportata è inoltre possibile ascoltare la musica preferita dal proprio dispositivo mobile.

Altre due caratteristiche vantaggiose offerte dalla Bose sono la presenza del tasto sul telecomando che permette di regolare comodamente i bassi fino a raggiungere il livello desiderato e la modalità dialogo che consente di rendere il parlato estremamente nitido e ricco di dettagli.

Vai alle offerte migliore su Amazon.it

 

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (21 votes, average: 4.52 out of 5)
Loading...